• 06 9060151
  • info@cfmetalli.com

Archivio dei tag riciclaggio

La strategia delle 4R per l’ambiente…

Un tempo, certi ragionamenti si facevano per buonsenso; essere ecologisti, insomma, era un atteggiamento naturale…

E’ stato provato che, già nell’antichità, in epoche di ristrettezze, carestie o guerre, molte popolazioni si attivavano nel gestire meglio le risorse, attraverso il riuso, ad esempio…

Già, perchè il riciclo, da solo, non è la soluzione definitiva al problema dell’inquinamento e dello sfruttamento intensivo delle risorse.

La strategia delle 4R, che qui racconteremo in sintesi, è molto semplice e del tutto conforme, alle ultime strategie europee, sul tema…

Riduzione a monte. Il modo più ovvio per diminuire i rifiuti è produrne di meno. Ci sarebbe da approfondire questo concetto, ma per certo, sapete quanto pesano gli imballaggi, sulla vostra spesa quotidiana… Ci sono moltissimi modi, per diminuire i rifiuti ma, perlopiù è nelle mani dei governi e delle industrie, cambiare le cose. Le nuove buste bio, o le buste riutilizzabili, sono ad esempio un primo passo…

Il simbolo internazionale per i materiali riciclabili

Raccolta differenziata. Una pratica oramai interiorizzata dalle masse, ma non sempre applicata; e non solo dai comuni cittadini… La raccolta differenziata, rende meno complessa e più economica la fase successiva del riciclaggio. Alcuni rifiuti, possono andare direttamente nella fase del riciclo. Il carico sulle discariche, può diminuire.

Riciclaggio o riciclo. Ancora oggi, la fase del riciclaggio è una pratica che non si attua, in tutti i paesi, con i medesimi livelli di efficienza. Il nostro paese, ad esempio, è molto indietro sul trattamento di alcune tipologie di rifiuti che, come vedremo più avanti, sono di moltissimi tipi.

Riuso. Anche qui, non esistono solo riutilizzi artistici, ma di molteplici tipi. In Danimarca, il 98% del vetro, è riutilizzato… Ricordate il famoso “vuoto a rendere” ?! Bastano le leggi, un pizzico di pazienza ed il gioco è fatto…

Per sommi capi ed in poche righe, vi abbiamo raccontato la strategia delle 4R per la salvaguardia dell’ambiente… Niente di più semplice da capire, niente di più complicato e difficile da attuare.

Il sentiero, che porta al miglioramento nella riduzione, nella raccolta, nel riciclaggio e nel riuso, è comunque stato intrapreso oramai da anni…

Ogni anno, le performance dei paesi avanzati, migliorano !

 

Metalli rari, dalle fogne !!!

Oro, argento ed altri metalli rari, secondo uno studio dell’Agenzia per la Sorveglianza geologica degli Stati Uniti, possono essere estratti e recuperati dagli escrementi evitandone la dispersione nell’ambiente.

Insomma, i nostri escrementi ed i nostri rifiuti, nascondono letteralmente una miniera d’oro, che potrebbe facilmente essere recuperato attraverso le attuali tecniche industriali di estrazione mineraria.

Le fogne nascondono realmente oro, argento e metalli rari come il palladio ed il vanadio usati nell’elettronica.

Lo studio di Kathleen Smith dell’Agenzia per la Sorveglianza geologica degli Stati Uniti (Usgs), ormai lo conferma.

Nel corso del meeting della Società Americana di Chimica (Acs), in svolgimento a Denver, la USGS, ha proposto di recuperare questo prezioso contenuto, con il doppio vantaggio di poterli nuovamente utilizzare e di evitarne la dispersione nell’ambiente.

“Ci sono i metalli ovunque”, ha spiegato Smith, “nei prodotti per la cura dei capelli, come nei detergenti.

Nanoparticelle sono inserite anche nei calzini per evitare i cattivi odori”.

Qualunque sia la loro origine, tutti questi metalli finiscono spesso per essere dispersi attraverso gli scarichi domestici e raccolti negli impianti di trattamento delle acque reflue. Questi materiali vengono poi trattati e possono essere usati o per la concimazione dei terreni oppure essere destinati all’incenerimento.

“Se riuscissimo”, ha aggiunto la Smith, “a sbarazzarci dei metalli, che limitano l’uso di questi rifiuti come fertilizzanti, e allo stesso tempo recuperare quelli preziosi, avremmo una doppia vittoria”.

La ricerca sul campo, svolta in numerosi impianti di trattamento delle acque, in varie città degli Stati Uniti, ha dato risultati clamorosi. Vere miniere di oro, argento, rame e materiali rari come il vanadio, che potrebbero essere estratti “senza grandi difficoltà”.

Chiaramente, parliamo degli Stati Uniti d’America; una delle nazioni più avanzate al mondo, nel trattamento e recupero di qualunque materiale…

Un paese, dal quale imparare e prendere esempio !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...