• 06 9060151
  • info@cfmetalli.com

Sul rame…

Sul rame…

I rottami di rame, non sono tutti uguali…

Nell’ambito del nostro lavoro, soprattutto per quanto riguarda il recupero di rottami metallici, spesso veniamo contattati per richieste di quotazione sul rame.

Tubazioni in rame, foto Vikipedia

Abbiamo già spiegato, in altro post sulla vendita e la quotazione dei rifiuti metallici, come una risposta univoca sia, come minimo, un azzardo.

Comunque sia qui vorremmo parlare solo dei rifiuti metallici base rame, per chiarirne, prima di tutto, le varie qualità riscontrabili nel mercato di riferimento.

Le classificazioni che formuleremo, non le trovate facilmente in rete, anche perchè sono diverse da impianto ad impianto, con piccolissime o talvolta sostanziali variazioni.

Parliamo ovviamente di quegli impianti dove arriva, direttamente dai produttori di rifiuti, il materiale; negli impianti successivi di destinazione, questi sottogruppi verranno poi trattati in maniere differenti, avvicinando il prodotto alla fase conclusiva del riciclaggio (end of waste), avvicinandolo quindi alla fusione in fonderia…

Noi, classifichiamo i rifiuti base rame in 4 categorie, ad ognuna, sempre con le cautele e le considerazioni del post sopra citato, è assegnato un prezzo di riferimento, che varia ovviamente nel tempo.

Le categorie sono le seguenti:

Rame di Prima Scelta

Rame di Seconda Scelta

Rame di Terza Scelta

Rame di Quarta Scelta

Esistono poi, una serie di rifiuti, sempre base rame, con quotazione inferiore e si riferiscono a rifiuti compositi, nei quali si può ricavare rame, come cavi elettrici, motori, trasformatori, relè e molti altri oggetti dismessi, le cui quotazioni sono ovviamente molto inferiori, ad esempio, rispetto al rame di prima scelta…

Buona lettura

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Marco Cesari

Lascia un commento